LolloViola

Admin
  • Content count

    8,395
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

LolloViola last won the day on January 11

LolloViola had the most liked content!

About LolloViola

  • Rank
    Ho visto cose che voi astemi...
  • Birthday 02/28/1992

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Contact Methods

  • Skype
    lolloviola92
  • Website URL
    http://facebook.com/lorenzodelucia

Squadra del cuore

  • Squadra del cuore
    Fiorentina

Recent Profile Visitors

11,938 profile views
  1. Le difficoltà tecniche sono indiscutibili, ma la tua preparazione tattica sopperisce alla grande e l'inizio, in Coppa, ne è un esempio tangibile.
  2. siamo praticamente tornati tutti lì, ma dobbiamo fare meglio in trasferta!
  3. a dirti la verità non mi aspettavo un'offensiva così, all'improvviso, come non mi aspettavo che la società intercedesse e non mi permettesse neanche di negoziare un prezzo maggiore. Ma vabè, alla fine abbiamo fatto di necessità virtù e sicuramente non ci siamo indeboliti. Ovviamente il rinnovo dei prestiti è l'inizio della programmazione per la B, perchè è lì che dobbiamo essere l'anno prossimo! Invece no, Dani, perchè dubito fortemente che le squadre che li hanno presi li riscatteranno per il costo stipulato, che poi è di 3 milioni di euro in due, una miseria rispetto al loro valore. Già da ora hanno diverse squadre di medio valore ad interessarsi, per cui sono sicuro che li perderemo a 0 e gli avremo pure pagato uno stipendio allucinante per un anno... senza averli avuti a disposizione e senza la possibilità di trattare con loro un eventuale rinnovo, poiché in B c'è il tetto massimo a 300.000€/anno! Questo è vero, ci serviranno tutti fino alla fine. Dobbiamo arrivare allo scontro diretto al massimo delle forze e vedere se li fermiamo noi, al posto degli altri! Ci vorrà un po' per far ambientare Pekhart, ma intanto è un gigante offensivo che può sfruttare benissimo il lavoro che fanno i terzini. Inoltre a 27 anni ha ancora molte cartucce da sparare... io ci spero! Paolucci va per i 31 e non credo potrà ripetersi ancora... Dubito sia possibile, Tia, poiché in B c'è il tetto a 300k/anno e non credo proprio vorranno accettare un dimezzamento così estremo dello stipendio. L'unica speranza è monetizzare tramite il riscatto da parte delle società che li hanno in prestito, ma ci spero poco! Bello sarà bello, ma se pensi che i playoff sono a 30 squadre e che rendono inutile tutto quello che abbiamo fatto fino ad ora... Vuelvo al Sur - Stagione 16/17 Coppa Italia di Lega Pro - Andata della Semifinale In Coppa di Lega affrontiamo il Teramo, 9° nel girone B, per la semifinale. Andata fuori casa e ritorno al Cibali. Considerando che la gara d’andata si gioca due giorni dopo e prima degli incontri di campionato con Paganese e Casertana, affrontiamo la sfida senza gettarci in avanti sin da subito e optando, per tutti i 90 minuti, per una strategia di controllo e ritmo lento, oltre a diversi cambi nella formazione titolare. Ne esce uno 0-0 molto scialbo, che però ci serve a gestire le energie e giocarci tutto al ritorno. Lega Pro - Girone C Gara sulla carta facile con la Casertana che sembra trasformarsi, man mano che passano i minuti, nella prima delusione dell’anno: dopo un primo tempo in cui veniamo resi inoffensivi dal 4-5-1 ultradifensivo degli ospiti, iniziamo la ripresa rimanendo in 10 per la doppia ammonizione di Llamas. Loro si accontentano del pareggio, noi no e al 92’ Diaby, durante una mischia furiosa in area, trova la zampata da 3 punti. La vittoria in extremis ci spinge alla grande prestazione in casa del Taranto, 4° in classifica, nonostante il turnover dovuto alla settimana che ci aspetta, con la semifinale di ritorno di Coppa e l’importantissima sfida interna col Foggia. Andiamo sotto, ma reagiamo con veemenza e una doppietta a testa per Pekhart e Calil ci permettono di tornare a casa con tre punti meritatissimi. Primi gol per il bomber ceco, che ha finalizzato splendidamente due cross dalla sinistra. Coppa Italia di Lega Pro - Ritorno della Semifinale Ritorno della semifinale di Coppa: dobbiamo perseguire l’obiettivo della finalissima e, quindi, dentro tutti i titolari, con la speranza di poter amministrare un eventuale vantaggio nella ripresa. Confermato Calil, in gran periodo di forma, mentre il Teramo risponde con un 4-4-2 scolastico. Proprio l’italo-brasiliano, su cross tagliato di Llamas, ci regala il gol dell’accesso all’ultimo atto della Coppa. Primi 45’ a una porta sola, con il loro portiere, Rossi, ai limiti del paranormale per quante ragnatele ha tolto dagli angoli più impensabili. In finale ce la vedremo col Livorno, che ha ribaltato lo 0-2 dell’andata andando a vincere ai rigori, contro il Venezia. Ma ora è tempo di tornare subito con la mente al campionato: a Catania arriva il battistrada Foggia e solo una vittoria può permetterci di riaprire il campionato.
  4. finale di stagione al cardiopalma, se avessimo perso la categoria all'ultima giornata, con quella partita pazza, sarebbe stato davvero assurdo! Ti faccio i miei complimenti e mi raccomando, continua così!
  5. pian piano stiamo ingranando e la neve si sta sciogliendo...!
  6. Da un lato le difficoltà economiche e di gestione di una società che non brilla certo per virtuosismo aziendale, dall'altro andremo ad affrontare un campionato di massima serie, ma pur sempre di livello minore rispetto alle maggiori divisioni europee, per cui facciamo di necessità virtù e costruiamo con calma, la salvezza non può e non deve essere un problema.
  7. Siamo diventati una serissima candidata per la vittoria finale!
  8. vantaggio discreto sulla seconda...!
  9. dai però, almeno qualche partita in patria venditela
  10. cammino fino ad ora perfetto o quasi, ma il prossimo trittico ci dirà chi siamo davvero. Le tre big di Russia in fila sono un test non da poco..!
  11. inizio splendido, con quest'andatura ci salveremo in carrozza.
  12. servirà un'altra impresa con i greci, ben più esperti di noi. In campionato dobbiamo ancora ingranare!
  13. incredibile, incredibile, incredibile. I migliori 60' della stagione rovinati da un assurdo finale... Ti consiglio, comunque, di inserire tra le tre tattiche una ad hoc per quando giochi i minuti finali, impostata sulla difesa e votata unicamente al mantenimento del risultato a tutti i costi. Il controllo va bene quando sei in casa/contro una squadra più scarsa, ma in questi casi sarebbe stato opportuno un pullman davanti alla porta con contenimento, linea difensiva al minimo e "giocate il più sicuro possibile"..
  14. DB

    facci sapere