• FM17 Team Scout #1 SerieA


    jefftribou
    • THEGLADIATOR https://www.football-manager.it/uploads/

    zSAwkaz.png

     

    "L'esordio di questa nostra nuova rubrica non poteva avvenire che con il massimo campionato italiano, la Serie A che negli anni 90 e nei primi anni del 2000 ha decisamente giganteggiato in Europa vivendo uno dei periodi più importanti della sua storia.
    Questa serie A, 2016/2017, è tutta un'altra serie A, squadre senza grandissimi campioni e con budget decisamente inferiori a quelli di Premier League e Bundeliga ad esempio, però resta uno dei più interessanti campionati europei ed uno dei più difficili a livello tattico per questo visto dagli allenatori sopratutto come una sfida difficile da affrontare.
    In questo scenario la regina è la Juventus che spadroneggia in lungo ed in largo ormai da anni e nessuna squadra sembra poter reggerne il passo, e proprio da qui voglio partire per l'approfondimento del primo club di questa rubrica:

     

    F.C. INTERNAZIONALE MILANO

    L'Inter ormai da troppi anni è semplice comprimaria in un campionato, come quello italiano, che l'ha vista padrona fino a pochi anni fa, la sfida di pote ripetere i tempi del triplete può essere una leva incredibilmente forte per ogni allenatore, sopratutto ora che i cinesi sono diventati proprietari del club.
    La rosa si presenta subito molto competitiva, gli unici interventi "urgenti" da fare riguarderanno la difesa che necessita di una puntellata, ma centrocampo ed attacco possono considerarsi di primo'ordine con giocatori del calibro di Brozovic, Kondogbia. Banega, Mario ed Icardi a cui si va ad aggiungere il talento incredibile del giovane brasiliano Gabriel Barbosa (uno dei prospetti migliori di tutto il campionato).
    Le finanze non sono in perfetta forma, con un debito di 124 milioni da estinguersi nel 2019, però il budget ingaggi di 115 milioni e il budget trasferimenti di 20 milioni vi permetteranno con il tempo di assemblare una squadra davvero competitiva.
    Le giovanili portano altri punti a favore della scelta interista, difatti il vivaio nerazzurro è uno dei migliori in Italia e molti giovani talenti potranno nascere nei prossimi anni, intanto vi ritroverete in rosa un certo Gnoukouri che è un signor centrocampista e se cresciuto bene potrebbe davvero spiccare il volo.

    Giocatore chiave: Icardi

    Giovane promessa: Gnoukouri

    Schema preferito: 4-3-3 / 4-2-3-1

     

     

    TORINO FOOTBALL CLUB

    Continuiamo il nostro approfondimento con un'altra squadra importantissima nel panorama calcistico italiano, parliamo del Torino, squadra in grande ascesa negli ultimi anni e che nell'ultima stagione ha disputato addirittura l'Europa League.
    La squadra allestita quest'anno da patron Cairo è particolarmente interessante, in porta troviamo il pilastro della nazionale inglese Joe Hart (in prestito dal Manchester City) che sarà sicuramente il titolare e dietro di lui il buon Padelli, in difesa l'arrivo di Castan,Rossettini e Ajeti unito alla presenza di Bovo e Moretti vi permetterà di avere un reparto davvero completo, mentre sugli esterni ci sarà semmai un problema di abbondanza garzie alla presenza di ben 5 elementi.
    Passiamo al centrocampo, uno dei reparti più completi dell'intera serie A, un mix tra giovani già in rampa di lancio (Baselli e Benassi) e giocatori esperti (Valdifiori, Obi e Acquah) che vi permetterà di decidere a vostro piacimento ogni volta come impostare il centro nevralgico del vostro gioco.
    In avanti la parola d'ordine è qualità, Ljajic (vero e proprio colpo di mercato di Cairo) è il vero e proprio fenomeno della squadra ma anche la presenza di Falqué è importantissima, mentre il puntero è Belotti, un centravanti di altri tempi che in questi tempi sta facendo vedere di poter diventare un campione.
    Le finanze in questo caso sono in forma, persiste un prestito di 8,5 milioni circa da estinguersi entro il 2025 ma ciò non provocherà alcun disturbo al club, il budget ingaggi è di 34,5 milioni mentre il budget trasferimenti e di 4,5 milioni, cifre di tutto rispetto.

    Giocatore chiave: Belotti

    Giovane promessa: Barreca

    Schema preferito: 4-3-3 / 4-2-3-1

     

     

    CAGLIARI CALCIO

    L'ultima squadra che andiamo ad analizzare è il Cagliari, neopromossa in serie A dovrà lottare per la salvezza, ma anche qui ci potrebbero essere margini importanti di crescita.
    La rosa ha al suo interno giocatori di spessore internazionale con esperienza da vendere, i vari Storari, Bruno Alves, Isla, Padoin e Di Gennaro garantiscono quella forza mentale indispensabile per un campionato lungo e stressante come la serie A, ma anche i giovani giocano un ruolo fondamentale con i vari Murru, Capuano e Barella, quindi un bel mix di esperienza e sfrontatezza.
    Il reparto con maggiore qualità è quello offensivo, la batteria di trequartisti ed attaccanti di cui dispone il Cagliari è davvero ottima, i due brasiliani Farias e Joao Pedro sono giocatori che si trovano a loro meraviglia tra le linee e gli attaccanti Sau, Giannetti e Borriello (in attesa del lungo degente Melchiorri) vi garantiranno i gol salvezza!
    Le finanze sono apparentemente apposto, esiste un debito di circa 8 milioni che verrà estinto nel 2024 ma con rate mensile di poco conto, il budget ingaggi è di 21 milioni e il budget trasferimenti di 1,8 milioni, un buon budget per una neopromossa.

    Giocatore chiave: Borriello

    Giovane promessa: Barella

    Schema preferito: 4-3-1-2 / 4-3-3

    Edited by jefftribou



    User Feedback

    Recommended Comments



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now