• FM17 Team Scout #2 Ligue1


    jefftribou
    • THEGLADIATOR https://www.football-manager.it/uploads/

    ligue1.png

    "In questo nuovo capitolo del Team Scout andiamo ad approfondire un campionato che da sempre regala giovani promesse che poi puntualmente diventano campioni a livello internazionale, palrimo della ligue 1, lega che negli ultimi anni sta crescendo sempre di più grazie sopratutto ai petroldollari degli sceicchi del PSG, ma tutto il movimento calcistico francese merita il nostro interesse.

     

    AS MONACO

    La squadra del Principato di Monaco è una di quelle che suscitano più fascino, vuoi per i gradi nobiliari che si porta dietro, vuoi per una dimensione europea che i biancorossi di Francia hanno acquisito nel tempo, il club ha visto nel tempo passare per i suoi spogliatoio giocatori del calibro di Henry, Trezeguet, Giuly, Maicon e molti altri campionissimi di ogni epoca, quindi parliamo di un club che una storia importante che vive oggi una fase di rilancio dopo gli ultimi anni bui della gestione del Principato.
    La rosa è di buon livello, sicuramente una delle migliori di tutta la Ligue 1 per quanto riguarda la concentrazione di talenti purissimi su cui puntare da subito, uno di questi è il terzino destro Fabinho seguito dai migliori club europei, ma un pò tutta la difesa in generale può vantare la presenza di giocatori dalle ottime skills, c'è solo l'imbarazzo della scelta in quest reparto in cui giganteggia il gigante polacco ex Torino Glik.
    A centrocampo la qualità sale ancora ma non va di pari passo con l'età anagrafica, di fatti il più "vecchio" del reparto è il nazionale portoghese Moutinho con i suoi 29 anni,come non citare poi il vero gioiellino del centrocampo monegasco Bernado Silva giocatore polivalente e dalla tecnica sopraffina, per il resto tanti giovani già fortissimi e pronti ormai in rampa di lancio come Lemar.
    In attacco infine troviamo il cavallo di ritorno colombiano, Falcao infatti proverà a rigenerarsi dopo gli ultimi anni deludenti in giro per l'Europa e sono sicuro che sarà il pilastro del Monaco viste le indubbie qualità, alle sue spalle il giovane Jean dopo l'esperienza al Troyes è pronto per dare una mano al suo collega più vecchio.
    Le finanze sono in salute, il budget ingaggi non è altissimo ( si aggira intorno ai 49 milioni) ma potrete giostrarvi a vostro piacimento i 25 milioni messi a disposizione per gli acquisti.

    Giocatore chiave: Bernarno Silva

    Giovane promessa: Lemar

    Schema preferito: 4-3-3 / 4-2-3-1

     

     

    OLYMPIQUE DE MARSEILLE

    Il secondo club che andremo ad approfondire è l'OM, club dalla grande tradizione, che vede nel suo palmares 9 campionati francesi e una Coppa dei Campioni, sopratutto negli anni novanta la squadra ha espresso il suo massimo potenziale.
    Quella di oggi è invece una rosa in divenire, la presidentessa del club è pronta ad ascoltare ogni offerta per il club quindi ciò vuol dire che potrebbe esserci un periodo in cui la boss tratterà le cessione del club, non il massimo per ogni allenatore e dovrete essere bravi a gestire questa situazione.
    Partendo da dietro la retroguardia ha nel complesso un buon mix di onesti mestieranti, troverete molti elementi di esperienza e alcuni giovani di buone speranze come Doria e Rekik su cui puntare.
    A centrocampo a coperta è un pò corta con Diarra e Diaby sicuri titolari ma con delle riserve non totalmente all'altezza del ruolo, sulla trequarti invece Thauvin e Cabella vi assicureranno quella dose di tecnica e fantasia che farà fare il salto alla squadra.
    In attacco troviamo il solo Bafetimbi Gomis al livello richiesto dal blasone del club, è in prestito secco dallo Swansea quindi è consigliabile pensare ad una alternativa.
    Le finanze non sono eccezionali, i 30 milioni di budget per gli ingaggi sono praticamente tutti utilizzati, ma avrete 10 milioni di budget trasferimenti da gestire a vostro piacimento.

    Giocatore chiave: Cabella

    Giovane promessa: Doria

    Schema preferito: 4-3-3 / 4-2-3-1

     

     
    STADE RENNAIS

    Il Rennes è una squadra molto interessante, non ha un grandissimo palmares (solo due coppe nazionali), ma ha una società sana,seria ed in continua crescita.
    La rosa non è di quelle composte da molti Top player, ma ci sono delle buone individualità, spicca in difesa il terzino sinistro Afonso Figueiredo mentre in mediana troviamo una vecchia conoscenza italiana l'ex Udinese Gelson Fernandes che compone la coppia di centrocampo insieme all'ex PSG Chantome.
    Sulla trequarti troviamo invece l'ex ragazzo prodigio del calcio francese Gourcuff vero e proprio leader tecnico della squadra, l'esterno alto Ntep pericolosissimo con la sua velocità e il centrocampista polacco Grosicki jolly preziosissimo per la squadra.
    In attacco invece le punte di valore sono due, il sudafricano Erasmus giocatore molto tecnico adatto al ruolo di falso nove e l'ivoriano Sio più completo.
    Le finanze si presentano buone, non ci sono debiti pregressi, il budget ingaggi è di 18.8 milioni mentre per gli acquisti avrete in dote 5 milioni, non proprio bruscolini.

    Giocatore chiave: Gourcuff

    Giovane promessa: Afonso Figueiredo

    Schema preferito: 4-2-3-1 / 4-3-3 



    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now